La mia alimentazione dei Lori e Lorichetti

L’alimentazione di questa specie è una delle più impegnative che ci possano essere.
Lori e Lorichetti sono uccelli sensibili dal punto di vista digestivo, infatti è complicato fornire loro un rapporto corretto di zuccheri, vitamine, calcio ecc….

Spero di potermi raccomandare con voi, informandovi del fatto che questi uccelli NON hanno un apparato digerente come lo può avere un essere umano, perciò, cioccolato, puré, panna, gelato e tutto quello che abbiamo sulla nostra tavola non fa per loro. Ho notato che diversi proprietari di questi pappagalli, mossi dall’istinto nonnesco lasciano l’animale girare libero per casa mangiando tutte le schifezze che trova…gente, il suo piccolo fegato non reggerà per molto!

In commercio abbiamo diversi tipi di estrusi che possiamo lasciare con continua presenza di acqua, ma anche qui avrei delle raccomandazioni importanti: le polveri sono molto comode da usare, soprattutto quando si ha fretta al mattino di andare al lavoro, ma consiglio sempre di mischiare questa miscela con acqua in primis, frullato di mela o un cucchiaio di miele; questo perché il prolungato fornire di polvere infastidisce il becco degli uccelli, attirando un mix di batteri che potrebbero causare delle infezioni o comunque danneggiare le penne tutt’intorno.
E poi dobbiamo considerare il fatto che in natura questi animali sono per lo più nettarivori, quindi, nelle belle stagioni, fornire loro dei fiori colti e pieni di polline li aiuterà di certo a sentirsi a loro agio. Anche in questo campo sono state inventate delle polveri con una discreta concentrazione di potassio, zuccheri e polline lavorato, a mio avviso molto meglio di quello che si trova più comunemente a giro anche se potrebbero mancare alcune sostanze, facilmente trovabili in altri ingredienti.

Cosa fornire quindi ai nostri Lori, Lorichetti? Ecco la lista delle cose da fornire almeno 3 volte al giorno, alternandole l’una alle altre:
– Frutta fresca, soprattutto tropicale, lavata e sbucciata anche per quanto riguarda il biologico; solo nel caso in cui la frutta è cresciuta dai nostri alberi e senza trattamenti.
– Estrusi in polvere mischiati con l’acqua o frullati di frutta.
– Osso di seppia a disposizione, NO grit.
– Fiori di campo colti e controllati da noi. Prenderli in parchi dove è difficile che arrivi lo smog o escrementi di animale.
– Semi… a volte somministro loro un pugnetto di semi vario, escludendo assolutamente il seme di girasole in ogni sua forma.
– Miele, molto , forse troppo zuccherino. Un cucchiaio nel frullato ogni tanto va benissimo. Se viene fornito senza “contorno”, il cucchiaio va bene per un pasto intero.
– Qualche goccia di limone nell’acqua una volta al mese li purifica un pò e ricordatevi di cambiarla (l’acqua) tutti i giorni.

Io sono contraria al lasciare il cibo ai Lori e Lorichetti nelle gabbie, poichè sono soggetti mangioni tendenti ad ingrassare se non abituati. Consiglio quindi voliere che li facciano almeno svolazzare e arrampicarsi tanto per agevolare il metabolismo e regolatevi con gli orari in cui somministrate i pasti.
Non fatevi impietosire dai loro richiami o se vi fissano mentre siete seduti a tavola!

Informazioni su diariodiunaparacadutista

Vivo dove c'è solo forza e volontà di coloro che amano il cielo.
Questa voce è stata pubblicata in Alimentazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a La mia alimentazione dei Lori e Lorichetti

  1. gigiolivoLuigi ha detto:

    La mattina preparo mela, pera, banana , fragola, ciliegia, susina, tritate con miele sciolto in acqua. A parte un pezzo di mela e di pera sane da appendere.Lo faccio volare 10 minuti a pranzo e cena a casa. L’acqua si cambia 2 volte al giorno. A pranzo la gabbia appesa fuori del balcone, si fa il bagno , prende aria.e si asciuga. Un poco di miele sul dito lo succhia con la lingua a papille. Se ve la sentite di fare tutto ciò’ avrete il pappagallo più bello del mondo per i suoi colori e un amico che giocherà con voi ogni volta che lo porterete fuori dalla gabbia perché è un equilibrista giocoso.

  2. Pingback: bookmarks 09/03/2018 | ZANNAWEB

  3. Hello my loved one! I wish to say that this post is amazing,
    nice written and come with almost all vital infos. I’d like
    to see more posts like this . https://www.youtube.com/watch?v=3Oc0hWV4QvU

  4. You can place a review page on the site reviewing a involving products.
    Just like what the papers, magazines do basically!!
    Is there information that may need to know in your market or niche? http://metrogear.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=918kiss.bid%2Fdownloads%2F219-download-ntc33

  5. You can talk about a regarding things and ask to
    know her in the process of using this method. In the event that make yourself try new things you notice exactly what you’re really capable linked. http://worldfootballchampionships.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=win88.today%2Face333%2F

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...