Semi di cartamo – Carthamus tinctorius

Cartamo o zafferanone(Carthamus tinctorius L.)
Il Cartamo è una pianta annua della famiglia delle Compositae (Asteraceae).
Dalla corolla dei fiori si estrae la cartamina, estrarre dai fiori la cartamina che è un colorante per cibi dall’aroma e dal sapore che ricorda un po’ quello dello zafferano. La sostanza colorante è usata anche in tintoria e in cosmesi.
I frutti, detti comunemente “semi”, sono degli acheni, lucidi, ovoidali, ricchi di olio (40-45%). utilizzato soprattutto nell’industria farmaceutica e nella produzione di vernici.I semi contengono il 40-45% di olio ricco di acidi insaturi soprattutto linoleico 75% (omega 6) e oleico 10%.
Sono inoltre caratterizzati per il loro elevato contenuto di fibra e proteine.
Interessanti sono i contenuti di vitamina K con le sue proprietà coagulanti.
La tradizione popolare associa agli infusi di semi di cartamo le proprietà di prolungare il vigore fisico, l’ agilità mentale e l’attività sessuale.
Analisi chimica sul S.S. proteina greggia 19-22%; grassi greggi 40-45%; fibra greggia 33%; ceneri gregge 6%.
Indicato per Tutti gli uccelli granivori ed onnivori in miscela con altri semi.(Davide c.)cartamo_N2

Informazioni su diariodiunaparacadutista

Vivo dove c'è solo forza e volontà di coloro che amano il cielo.
Questa voce è stata pubblicata in Alimentazione e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...